Il metabolismo dalla A alla Z

Se sei arrivato fino a questa pagina, vuol dire che il percorso di Attivazione Metabolica ti ha incuriosito! Per capire a fondo come funziona, ci teniamo a renderti chiari alcuni concetti di base, in modo che tu possa capire le basi scientifiche che sono alle spalle del nostro lavoro.

Cos’è il metabolismo?

Il metabolismo è l’insieme delle trasformazioni biochimiche che si svolgono all’interno del nostro organismo.

E’ proprio grazie a queste reazioni che gli alimenti vengono scomposti permettendo di ricavare i nutrienti e l’energia necessaria a svolgere tutte le funzioni fisiologiche del nostro organismo (respirare, mantenere la temperatura, far circolare il sangue, ecc…).

Un fine meccanismo di regolazione provvede ad equilibrare queste reazioni tenendo conto ad esempio della disponibilità di nutrienti introdotti con la dieta e delle necessità energetiche specifiche di ognuno.

Cattivi stili di vita (es. alimentazione scorretta e sedentarietà) non aiutano a mantenere il metabolismo attivo, anzi lo addormentano!

Ma la buona notizia è che il metabolismo può essere ri-attivato con semplici e buone abitudini!

Stefania MarzonaMariasilviaPittaluga

Che cosa agisce sul metabolismo?

Le componenti che influenzano il metabolismo e in particolare l’energia richiesta per svolgere le attività metaboliche sono tre:

  • il metabolismo basale, ovvero l’energia necessaria a mantenere le funzioni vitali e lo stato di veglia di un soggetto a riposo.
  • la termogenesi ovvero l’energia utilizzata per la digestione ed utilizzazione, degli alimenti introdotti con la dieta. Una parte di questa energia viene richiesta solo per il fatto che gli alimenti introdotti nell’organismo vanno digeriti (Termogenesi obbligatoria) mentre una quota aggiuntiva di energia può essere richiesta per svolgere delle attività connesse all’alimentazione (come ad esempio la stimolazione del sistema nervoso) e tali richieste aggiuntive sono attivate dal consumo di particolari alimenti (Termogenesi facoltativa).
  • livello di attività fisica ovvero l’energia richiesta per svolgere qualsiasi tipo di attività motoria o di sport. Il livello di attività fisica è strettamente correlato allo stile di vita (attivo o sedentario) di ognuno di noi.

Alimentazione - dieta - esercizio

Come possiamo accelerare il nostro metabolismo?

  • incrementa la massa magra ovvero i muscoli.
    Il muscolo, infatti, è un tessuto vivo, in continuo rinnovamento e con richieste metaboliche nettamente superiori rispetto al tessuto adiposo. Incrementare la massa muscolare significa agire indirettamente sul metabolismo basale aumentandone la richiesta energetica.
  • Mangia poco e spesso e aumenterai la termogenesi obbligatoria perchè avrai bisogno di energia per digerire gli alimenti ogni volta che li ingerisci.
    Tre pasti principali: colazione, pranzo e cena più uno spuntino a metà mattina e a metà pomeriggio sono l’ideale.
  • Consuma gli alimenti che inducono la termogenesi facoltativa come ad esempio le proteine e sostanze nervine, cioè in grado di stimolare il sistema nervoso, come il tè e il guaranà.
  • Adotta uno stile di vita attivo: muoviti, muoviti, muoviti e aumenterai la richiesta energetica del tuo organismo.Allenamento Funzionale a circuito

Contare le calorie non serve!

Gli studi più recenti sull’alimentazione hanno dimostrato che i calcoli matematici non valgono quando si tratta di corpo umano! Una caloria non è sempre uguale all’altra, e quindi perdere tempo a contarle non ha senso.

Distribuzione dei pastiA seconda dei segnali che il cibo ingerito è in grado di mandare all’ipotalamo (una particolare zona del nostro cervello) l’energia fornita dalle calorie verrà utilizzata, immagazzinata o semplicemente sprecata in calore!

L’ipotalamo non è controllabile dalla volontà, quindi l’unico modo che abbiamo per spostare la lancetta dalla modalità “accumulo” a quella “consumo” è mandargli i segnali giusti, grazie alla qualità dei cibi che scegliamo, al tipo di attività motoria che facciamo, e a come organizziamo i pasti durante la giornata.