Migliora la tua postura per goderti una vita più attiva!

Cos’è la postura?

La postura è la manifestazione corporea di quello che ti è accaduto durante tutta la vita. Ogni esperienza che fai lascia dei segni sul tuo corpo. Questo succede per svariati motivi. Ecco degli esempi per capire meglio:

  • Traumi fisici: ti procuri una frattura e l’osso, calcificandosi, non avrà più la stessa forma di prima, costringendo il resto del corpo a trovare un nuovo equilibrio. Hai una distorsione a una caviglia e per un po’ dovrai zoppicare, adattando il modo di camminare per non sentire dolore, con il rischio che questo pian piano diventi un’abitudine. Subisci un’operazione chirurgica e adatti la tua postura per non sentir tirare la cicatrice. E così via.
  • Sport praticati: soprattutto quelli che hai fatto nell’infanzia o per lungo tempo, hanno lasciato degli imprinting nel tuo modo di muoverti. Pensa a quanto sono diverse l’andatura di una ballerina e quella di un giocatore di basket. Se poi lo sport è svolto a livello agonistico, c’è il rischio di sovraccaricare determinati muscoli, quelli più importanti per la prestazione, che diventeranno più forti di altri, alterando l’equilibrio complessivo del corpo.
  • Stili di vita: un lavoro sedentario fa perdere elasticità a certe parti del corpo che passano tante ore ferme. Altri lavori potrebbero costringerti a ripetere molte volte al giorno un movimento asimmetrico ricreando, a lungo andare, gli stessi effetti che abbiamo visto per lo sport agonistico.
  • Emozioni: pensa ad una persona triste o timida. Chiuderà le spalle in avanti nel tentativo di proteggersi dal mondo. Una persona molto sicura di sé invece camminerà con il petto in fuori. Le emozioni che provi influenzano inconsciamente la tua postura, così come migliorare la tua postura può inconsciamente migliorare il tuo umore e permettere alle emozioni di liberarsi.
  • Preferenze innate nel modo di muoverti: qualcuno è destro e qualcuno è mancino, qualcuno preferisce girarsi a destra e qualcuno a sinistra, qualcuno affronta uno scalino con il piede destro e qualcuno con il sinistro.

Tutto quello che altera il tuo modo di muoverti, se ripetuto a lungo, può diventare un’abitudine. Le abitudini diventano delle posture. La tua postura quindi è unica, come lo è quella di ognuno di noi e non esiste in assoluto una postura giusta e una sbagliata.

Tuttavia, ci sono dei limiti da rispettare per quanto riguarda gli allineamenti di ossa e articolazioni per mantenere in salute il tuo organismo. Questi sono la base di ogni movimenti di qualità.

Benefici di una postura corretta

Rispettare gli allineamenti fisiologici delle articolazioni, in base alla loro forma, ai gradi di movimento che hanno e alla nostra genetica individuale, permette di:

  • distribuire meglio i pesi, scaricandoli su lunghe catene di muscoli anziché su un punto solo, e quindi fare meno fatica (nella vita quotidiana), o riuscire a generare più forza (in una prestazione sportiva). Ad esempio: una postura corretta del bacino permette di scaricare il peso di tutta la parte alta del corpo in maniera corretta, cioè sulle anche, sulle ginocchia e sulle caviglie. Per il signor Pino, pensionato e sedentario, questo vorrà dire fare una passeggiata fino al bar dove si trova con le amiche senza affaticarsi troppo, mentre per il maratoneta Gigi vorrà dire riuscire a correre più a lungo con lo stesso impiego di energie.
  • mantenere in equilibrio i muscoli. Ogni zona del nostro corpo ha dei muscoli che fanno compiere un movimento (agonisti) e dei muscoli che fanno compiere quello opposto (antagonisti). Se la postura di quella zona è buona, gli uni lavorano tanto quanto gli altri e il movimento risulta agile e armonico. Se la postura è scorretta, uno dei due (agonista o antagonista) dovrà lavorare di più, il che lo renderà rigido e questo a sua volta renderà alcuni movimenti difficili, dolorosi o addirittura impossibili.
  • prevenire l’usura delle cartilagini e i dolori. Quando le articolazioni sono ben posizionate non si creano attriti scorretti che infiammano cartilagini, tendini e legamenti, a volte in maniera cronica, procurando un’usura precoce delle parti e predisponendoti a infortuni.

E’ quindi facile capire che chiunque può trarre dei benefici dal migliorare la propria postura! Uno sportivo, un impiegato o una casalinga. Ognuno di noi avrà dei riscontri nella sua quotidianità. Per ciascuno saranno diversi gli obiettivi, i metodi e le tempistiche di intervento.

Cosa puoi fare con l’aiuto di WellGym per la tua postura?

Come hai capito leggendo fino qui, la postura è unica per ciascuno di noi, così come lo sono le sue alterazioni. E’ quindi importante che la ginnastica sia specifica per te, in modo da ottenere dei cambiamenti rapidamente percepibili nell’ambito che più ti interessa. Ad esempio il mal di schiena, se magari sei un impiegato che passa otto ore alla scrivania, o, se sei un tennista, il male alla spalla che compare solo mentre ti alleni.

Quando entri nel nostro studio di personal training, analizziamo assieme la tua postura, vediamo cosa non funziona più come dovrebbe, e cominciamo a lavorare per ripristinare gli allineamenti corretti e poi per allenarti a mantenerli anche in condizioni difficili, come ad esempio mentre fai sport.

Tutti i percorsi che puoi scegliere sono individuali e personalizzati. Lavori a uno a uno con il tuo istruttore, che ti conosce veramente e, grazie a questa conoscenza approfondita, può programmare un allenamento che si adatta a te come un abito cucito su misura. Inoltre, ti corregge e cura ogni dettaglio nell’esecuzione degli esercizi. Il lavoro viene svolto in maniera scientifica. Durante tutto il percorso parteciperai in maniera attiva e consapevole e ti verrà fornita una risposta ad ogni domanda. Tu e il tuo istruttore diventerete una squadra: piccola ma vincente!

Niente macchine da palestra: come prima cosa impari a gestire il tuo corpo, l’unico “attrezzo” con cui hai sempre a che fare, qualunque sia il tuo obiettivo.

Decidi se allenarti per mezz’ora o 1 ora e fissi le lezioni nell’orario che preferisci. La frequenza ideale inizialmente può essere anche di una volta a settimana, per poi passare, appena sei pronto, a due/tre sedute a settimana.

Al termine del tuo percorso di recupero funzionale, puoi scegliere come continuare ad allenarti con noi: “PT One to One”, “PT Coppia”, “PT Trio” o “Personal Group”.

Differenze

Privacy e tranquillità
Personal Training Posturale da WellGym
Personal Group da WellGym
Corsi di gruppo nelle palestre tradizionali
Flessibilità di orario
Personal Training Posturale da WellGym
Personal Group da WellGym
Corsi di gruppo nelle palestre tradizionali
Efficacia
Personal Training Posturale da WellGym
Personal Group da WellGym
Corsi di gruppo nelle palestre tradizionali
Velocità nel raggiungere gli obiettivi
Personal Training Posturale da WellGym
Personal Group da WellGym
Corsi di gruppo nelle palestre tradizionali
Socializzazione
Personal Training Posturale da WellGym
Personal Group da WellGym
Corsi di gruppo nelle palestre tradizionali
Costi
Personal Training Posturale da WellGym
Personal Group da WellGym
Corsi di gruppo nelle palestre tradizionali

Quali sono le tue esigenze?