Il tuo medico ti ha consigliato di rafforzare la muscolatura delle gambe per farti passare il male alle ginocchia?

Siamo sicuri che sia la soluzione migliore?

Può capitare che così, senza apparentemente nessun motivo, un po’ alla volta comincino a farti male le ginocchia. Fino a quando ti risulta doloroso fare le scale, andare a camminare in montagna. E poi diventa addirittura impossibile correre, giocare a calcetto con gli amici, allenarti in palestra.

Cosa sta succedendo?

Quando la muscolatura perde tono, sostiene meno le articolazioni, che rimangono più schiacchiate e compresse. In questa condizione le cartilagini e i legamenti si usurano molto più facilmente. Se si consumano troppo potrebbero addirittura rompersi, rendendo necessari interventi come infiltrazioni o peggio ancora operazioni chirurgiche.

Quindi, in linea teorica, è vero che rafforzare la muscolatura del ginocchio fa bene!

Fa davvero bene caricare un ginocchio dolorante per rafforzarne i muscoli?

Da un lato è vero che potenziando la muscolatura attorno al ginocchio gli diamo più stabilità e spostiamo il carico dalle articolazioni ai muscoli.

Ma dall’altro è importante sapere che se rafforziamo qualcosa di storto, fissiamo ancora di più la sua stortura!

Quindi, ad esempio, eseguire degli squat su un ginocchio molto shiftato medialmente (ginocchio varo, o a X), lo fisserà ancora di più in quella posizione. Questo caricherà in maniera diversa tra lato interno e esterno le strutture articolari (menischi, legamenti, cartilagini, ecc). Senza di fatto risolvere il problema e magari peggiorando ulteriormente i sintomi (dolori e infiammazioni).

Come procedere in questi casi?

Prima di cominciare a potenziare la muscolatura è bene riportare il ginocchio nella posizione neutra. Cioè nella posizione in cui il carico è distribuito in maniera omogenea su tutte le varie parti che compongono l’articolazione. E in cui i muscoli lavorano in maniera equilibrata tra agonisti e antagonisti, senza che nessuno prevalga tirando il ginocchio da una parte.

E’ come montare una tenda canadese: se vogliamo che stia dritta, ci vuole la stessa tensione su tutti i tiranti!

Tenda

Fatto ciò bisogna rieducare il movimento corretto della gamba. Infatti, se per un po’ abbiamo provato dolore facendo un determinato movimento, il nostro cervello ci avrà fatto muovere in un modo diverso. Questo per evitare le posizioni che ci scatenavano il dolore. Bisogna quindi “cancellare” dalla memoria il vecchio gesto scorretto e sostituirlo con uno nuovo.

In questi casi è utilissimo il lavoro sul sistema nervoso autonomo che gestisce la nostra postura.

Una soluzione può essere quella di creare delle destabilizzazioni che ingigantiscano l’errore. In questo modo il corpo è costretto a prenderne atto e reagire immediatamente per non perdere l’equilibrio.

Uno degli esercizi “salva ginocchia” che utilizziamo da WellGym è lo squat con miniband. Serve per far sentire la spinta verso l’esterno necessaria a garantire la postura corretta del ginocchio e mantenerne il corretto allineamento. Durante il movimento corretto la rotula deve rimanere sopra la verticale passante per il secondo dito del piede.

Se anche tu stai soffrendo per il male alle ginocchia, non aspettare ancora !

Chiedi una consulenza ai nostri Personal Trainer! Studierete assieme un percorso personalizzato che ti permetterà di ritornare piacevolmente attivo/a!

Scrivi a info@wellgym.it o chiama al 3701264204

Personal Trainer WellGym
Tag:, , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.